Tragedia a Napoli: deceduto novantunenne vittima di un’aggressione

54 Visite

Vincenzo Fiorillo, il 91enne che era stato spinto violentemente davanti a un bar in via Santa Maria di Costantinopoli all’inizio di maggio, è deceduto. L’aggressione era stata perpetrata da un tedesco di 25 anni, incensurato e senza fissa dimora.

Fiorillo si trovava sull’uscio della porta quando è stato spinto, cadendo a terra e procurandosi una grave emorragia cerebrale. Trasferito immediatamente in codice rosso all’ospedale Cardarelli, le sue condizioni sono peggiorate fino al tragico epilogo.

L’aggressore, un clochard, era stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di resistenza e lesioni gravissime. Ora, con la morte di Fiorillo, l’accusa sarà riqualificata in omicidio. Il gesto dell’aggressore appare privo di qualsiasi motivo.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo