A Napoli lanciata sfida Formez “Pa ok!”, progetti dei Comuni

[epvc_views]

 “Pa OK! Insieme per creare valore pubblico”, è questo il titolo della sfida lanciata dal Formez oggi a Napoli, per creare rete tra i progetti dei Comuni del paese.

Il Contest voluto dal Dipartimento della Funzione Pubblica e attuato dal Formez, con il contributo scientifico della SDA Bocconi School of Management è stato presentato oggi a Napoli nel Maschio Angioino con il patrocinio del comune di Napoli.

    “Pa Ok!” rientra nell’ambito dei progetti PNRR, promuove le best practice di rafforzamento esterno e interno della capacità amministrativa in sette differenti aree d’azione: efficientamento energetico; sostenibilità e transizione ecologica; digitalizzazione; innovazione sociale, inclusione, fragilità; lavoro e sviluppo economico; innovazione gestionale; semplificazione amministrativa.

    Le candidature delle PA centrali e locali potranno essere inviate entro il 2 settembre prossimo, attraverso la piattaforma www.paok.formez.it.

I progetti migliori saranno premiati in un evento finale dal ministro per la Pubblica amministrazione. “Creare valore pubblico – afferma Chiara Marciani, assessora alle Politiche giovanili e al Lavoro del comune di Napoli – è la filosofia di fondo che deve guidare tutte le azioni delle amministrazioni, a partire da quelle locali che operano a più stretto contatto con il territorio e la sua gente. Per essere al passo con i tempi, deve poter contare su risorse umane numericamente adeguate e preparate. Il Comune di Napoli, lo scorso anno, ha in gran parte colmato una carenza di personale, determinata da anni di blocco delle assunzioni, che impediva di rispondere adeguatamente ai bisogni dei cittadini.

Lo ha fatto bandendo un concorso con prove trasparenti e altamente selettive per le quali si è avvalso della collaborazione del Formez, che ha assicurato una celerità non comune in queste procedure. Le competenze maturate dal Formez, la sua capacità di saper rispondere alle nuove sfide e quella di far rete, facendo diventare patrimonio comune le best pratices garantiranno una crescita di tutte le Amministrazioni pubbliche anche grazie al progetto “PA OK!” in cui la formula contest aggiunge uno stimolo in più per i partecipanti”.

«Si tratta di un contest – spiega Sergio Talamo, direttore comunicazione Formez – voluto dal Dipartimento della Funzione pubblica e realizzato da Formez ed è la sintesi di tutti gli altri progetti su cui sta lavorando l’istituto in tutto il territorio nazionale. Formez storicamente è sempre stato accanto al Mezzogiorno, una delle nostre sedi è proprio a Napoli, e con questa iniziativa le PA saranno ancora più vicine alle esigenze dei cittadini. Per la prima volta, infatti, un premio non sarà il punto d’arrivo ma l’inizio di un lavoro comune con Formez e Bocconi, per permettere alle migliori esperienze di consolidarsi e diventare un modello per tutti, a vantaggio della collettività».

«Il contest ‘PA OK!’ è un invito – dichiara Giovanni Fosti, Associate Professor of Welfare and Social Innovation presso SDA Bocconi School of Management – al confronto e alla condivisione di esperienze positive, che hanno permesso alle amministrazioni coinvolte di realizzare pratiche di inclusione e di contrasto alla fragilità condividere esperienze in grado di creare valore pubblico rafforza quelle stesse esperienze, che scoprono di non essere isolate, e permette ad altre amministrazioni di riconoscersi, prendere esempio, avviare percorsi di cambiamento».

All’evento di Napoli sono intervenuti anche Mario Barca, funzionario Formez e referente del progetto, Filippo Dispenza, coordinatore della Commissione straordinaria di Caivano e Anna Pina Cuccurullo, funzionario Formez, che ha parlato dell’esperienza del progetto Caivano a cui l’istituto sta lavorando con il Dipartimento della Funzione pubblica. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo