Ambiente: varato battello pulisci-mare nel Napoletano

[epvc_views]

 Il Miglio d’oro ha il suo battello pulisci-mare.

È quello varato oggi al porto del Granatello di Portici, nel corso di un’iniziativa dedicata alla blue economy.

    Si tratta di un vero e proprio laboratorio galleggiante realizzato dal gruppo anconetano Garbage Group dotato di propulsione full electric che svolgerà la sua missione di pulizia, disinquinamento e monitoraggio degli specchi d’acqua del litorale compreso tra Torre del Greco e Portici in un’ottica di sostenibilità a 360 gradi, producendo zero emissioni.

    L’imbarcazione è stata finanziata nell’ambito della strategia di sviluppo del Flag Litorale Miglio d’oro.

    La giornata è stata introdotta da un workshop intitolato “Recupero e conservazione del patrimonio mare-costa: il sistema Pelikan e l’operazione litorale”.

Presenti Melania Capasso vicepresidente del consiglio comunale di Portici; Luigi Mennella, sindaco di Torre del Greco; Carmela Saulino, assessore con delega ai rapporti con il Flag di Ercolano, che hanno condiviso il concetto che “la valorizzazione del territorio e dell’intero comparto turistico passa per la tutela del patrimonio marino”.

Maurizio Minichino e Luca Tortora, rispettivamente presidente e direttore del Flag Litorale Miglio d’oro, hanno annunciato l’avvio delle operazioni di pulizia del mare: si partirà il primo luglio e l’operatività sarà ripartita sullo specchio acqueo dei tre comuni con partenze dagli scali di Portici e Torre del Greco. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo