“Storie del passato, voci del presente”, donne raccontate da donne

[epvc_views]

“Storie del passato, voci del presente” è il titolo del libro che sarà presentato lunedì 24 giugno, a Napoli (ore 17), nella sede del Consiglio Regionale.

Dieci donne sono le autrici del lavoro pubblicato da Graus Edizioni.

All’incontro parteciperanno le autrici Assunta Ferrante, Maddalena Ferraro, Magda Mancuso, Gaetana Morgese, Michela Mortella, Milena Setola, Stefania Starace, Antonietta Sorrentino, Laura Varriale ed Manuela Morra. Sono previsti, inoltre, gli interventi di Franco Picarone, presidente Commissione Bilancio della Regione, di Enza Amato, presidente del Consiglio Comunale di Napoli, di Ilaria Perrelli, presidente della Consulta Regionale per la Condizione della Donna; modera Michelangelo Iossa, giornalista.

“Durante una chiamata fatta nel cuore della notte tra Magda Mancuso e Michela Mortella nasce un’idea: creare qualcosa di bello, un libro che possa raccontare la vita delle donne – spiegano le promotrici dell’evento – Ogni storia è una possibilità di immedesimazione, ogni storia offre uno spaccato su una donna della storia e, allo stesso tempo, una realtà odierna che permette a chi legge di empatizzare con il personaggio, con l’autrice e trasporre in loro le proprie sensazioni”. Le protagoniste sono scienziate, sovrane, combattenti, giornaliste, che con le loro storie fanno luce sulle difficoltà che incontrano sul proprio cammino, “dettate da disparità sociali, pregiudizi, costrutti ormai desueti che spesso impediscono di esprimere il proprio vero essere e ne minano la libertà”. Con le loro unicità stilistiche e narrative, le autrici spingono i lettori “a perseguire i propri sogni e a credere in se stessi, sottolineando quanto sia importante non cedere alle prime difficoltà e non piegarsi agli stereotipi per raggiungere i propri obiettivi. Le loro parole sono, inoltre, monito di vicinanza, di esortazione a stringersi le une con le altre per farsi forza al fine di guadagnare la propria indipendenza”. ‘Storie del passato, voci del presente’ vuole essere una storia fatta di storie. “Voci di donne dal passato che influenzano le autrici, le loro vite, le loro scelte. E così, come in uno specchio, ognuna di loro si riflette in una donna della storia”. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo