Autonomia, la Campania approva la richiesta di referendum

[epvc_views]

Il Consiglio regionale della Campania dice no all’autonomia differenziata: avviato il percorso per un referendum abrogativo. Un voto storico a Napoli: il 8 luglio 2024 il Consiglio regionale della Campania ha approvato a maggioranza la proposta di indire un referendum abrogativo per la legge sull’autonomia differenziata. 36 voti a favore, 9 contrari e una sola astensione: un segnale forte e chiaro contro un provvedimento che, secondo i promotori del referendum, rischia di ampliare le diseguaglianze tra le diverse zone d’Italia e di mettere a repentaglio l’unità nazionale. Di parere opposto, invece, dal Governo centrale di Roma.

L’iniziativa è nata da una proposta del Presidente del Consiglio Regionale Gennaro Oliviero, a cui si sono uniti consiglieri di centrosinistra, Movimento 5 Stelle e gruppo Misto. Ora, la delibera sarà trasmessa agli altri Consigli regionali con l’invito ad approvare un atto simile per avviare il percorso referendario. I prossimi mesi saranno cruciali per raccogliere le firme necessarie e per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del referendum. La battaglia per l’autonomia differenziata è appena iniziata, ma il Consiglio regionale della Campania ha già lanciato un segnale chiaro.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo