Omicidio a Ponticelli, indagini a tutto campo per capire movente. Preoccupa la tensione riesplosa nella zona orientale di Napoli

[epvc_views]

Vanno avanti senza tralasciare alcuna ipotesi le indagini dei carabinieri finalizzate a far luce sull’omicidio di Emanuele Pietro Montefusco, 48 anni, ucciso nella mattinata a Ponticelli, nella zona orientale di Napoli.

L’uomo è stato raggiunto lungo via Argine da uno sconosciuto, che avrebbe esploso diversi colpi di pistola.

Montefusco, a quanto finora ricostruito, era a piedi perchè impegnato nella vendita di rotoloni di carta lungo la strada.

In passato ha avuto qualche guaio con la giustizia per furto e spaccio.

    Nella zona orientale della città però è riesplosa la tensione tra gruppi criminali. Una situazione che verrà analizzata nel corso del Comitato per l’Ordine e la sicurezza pubblica che era già stato convocato per domani.

    Sul fronte investigativo si sta lavorando anche per ricostruire l’esatta dinamica dell’omicidio ma soprattutto il movente. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo