Cibo. taglio nastro a Napoli per il villaggio di Bufala Fest

[epvc_views]

Inaugurato oggi a Napoli il villaggio di Bufala Fest, la kermesse enogastronomica, giunta alla VII edizione, in programma fino all’11 settembre in piazza Municipio. Quella del 2023 sarà “un’edizione speciale”. Parola di Antonio Rea, direttore organizzativo del Bufala Fest. «Sarà – sottolinea – un’esperienza nuova per noi e per la città di Napoli. I nostri visitatori avranno la possibilità di farsi coccolare da quelli che io chiamo i ‘trenta artisti’ del food. Ovvero, i nostri espositori: ristoranti, pizzerie, pub, friggitorie e pasticcerie che delizieranno i palati di tutti con ricette esclusive, che contemplano ognuna di esse almeno un prodotto della filiera bufalina».

«E’ un onore per noi – sostiene Francesco Sorrentino, direttore artistico di Bufala Fest – essere il primo grande evento che animerà piazza Municipio, dopo il suggestivo restyling urbanistico. Questa è una location importante, che deve vivere 365 giorni all’anno. Pertanto, stiamo profondendo il massimo sforzo affinché Bufala Fest faccia da apripista in questa direzione. L’intrattenimento sarà tutto dedicato alle famiglie, mentre da un punto di vista musicale, posizioneremo un pianoforte accessibile a chiunque voglia mettere a disposizione il proprio talento in ricordo del povero Giovanbattista Cutolo».

L’Agrifood Tech è il tema di questa edizione. Negli ultimi anni – è la considerazione dei promotori in una nota – la filiera agroalimentare sta attraversando una fase di forte trasformazione, attribuendo sempre maggior peso ai concetti di sostenibilità e innovazione tecnologica. “Questi due fenomeni – ancora la nota – sono oggi centrali per garantire la competitività nel medio-lungo periodo del settore nel nostro Paese. A tal riguardo, prosegue la partnership con l’associazione culturale Il Giardino delle Idee, grazie alla quale la kermesse continua ad essere anche conoscenza. In un’area dedicata, promuoverà e valorizzerà l’intera filiera bufalina, coinvolgendo giornalisti, esperti ed operatori del settore, anche di profilo internazionale. Una serie di talk tematici, coordinati dal marketing manager Vincenzo La Croce, organizzati per contribuire alla sensibilizzazione sulle potenzialità della filiera bufalina”.

E domani alle 19, al Giardino delle Idee di Bufala Fest, si terrà il talk ‘Storie di successo: le Agristartup guidano il cambiamento’, nel corso del quale interverranno: Sofia Cavalleri per Ristolab (startup food); Pasquale Senatore per Biancamore (startup cosmesi a base di bufala); Andrea Cirillo per Exporium (startup market place estero di prodotti Dop e Igp); Renato Paolucci per Novacoltura (startup coltivazioni idroponiche); Isabella D’Addeo per Enismaro (startup tracciamento filiera alimentare con blockchain e da sensori IOT); Vincenzo Benessere per Isuschem (startup sostenibilità recupero oli vegetali per solventi green). Le conclusioni sono affidate al Professor Giorgio Ventre, direttore scientifico della Apple Developer Academy all’Università degli Studi di Napoli Federico II. Modera: Paola Cacace, giornalista economica ed esperta di startup.

Il talk sarà occasione per accendere i riflettori sull’innovazione del comparto agroalimentare della Campania, che è al primo posto nel Mezzogiorno per valore aggiunto generato dalla Bioeconomia (6 miliardi di euro), al primo posto nel Mezzogiorno e al quinto posto in Italia per export agroalimentare (3,5 miliardi di euro), al primo posto nel Mezzogiorno e al quarto posto in Italia per eco-investimenti in prodotti e tecnologie green (36,1 milioni di euro), al primo posto nel Mezzogiorno e al quarto posto in Italia per incidenza della produzione di bioenergia sul totale della produzione energetica (oltre il 9,0% del totale). Inoltre, riflettori accesi anche su come le Università campane si contraddistinguono per una formazione di eccellenza che ha portato alla nascita di numerose startup innovative e importanti spin-off, resa possibile anche grazie a un percorso di affiancamento del sistema-impresa al sistema accademico.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo