Calcio Napoli, De Laurentiis contro DAZN: «Non parleremo più ai loro microfoni, solo con Sky e Rai»

109 Visite

Che Aurelio De Laurentiis sentisse particolarmente la sfida contro la Juventus era abbastanza risaputo, ma appena arrivato allo stadio il patron azzurro ha anche affrontato duramente le telecamere in attesa di mostrare il cammino della squadra nella struttura del Maradona. Il filmato, mandato in onda da Cbs Sports (nella trasmissione “Golazo”), mostra un Adl nervoso e intento ad attaccare verbalmente i possessori di quelle apparecchiature, perché informato che appartenessero a DAZN. Il Corriere della Sere riporta le frasi (escludendo le espressioni colorite) del presidente del Napoli: «DAZN non ha il diritto di fare nulla. Quindi andatevene via subito, fuori dai c…Questo è l’arrivo (delle squadre, ndr). L’arrivo non lo devono fare. Non lo devono fare!». Non è dato sapere se le telecamere presenti appartenessero effettivamente alla nota piattaforma, ma sta di fatto che la furia di De Lauretiis ha radici più profonde.

Il suo è un braccio di ferro continuo contro la Lega Serie A per la trasmissione delle immagini dallo spogliatoio che, secondo il patron azzurro, non hanno alcun senso di messa in onda. Da qui anche la rabbia nei confronti di DAZN, perché considerati “invadenti”. A conferma di ciò, si può notare che sono state trasmesse le immagini solo dello spogliatoio della Juventus. Neanche la vittoria del suo Napoli ha placato l’ira di Adl. Nel post partita è stato annunciato il silenzio solo nei confronti della piattaforma, confermato anche dallo stesso presidente azzurro in sala stampa successivamente: «Abbiamo chiuso con DAZN, da adesso parleremo solo con Sky e la Rai». Parrebbe che questa scelta sia anche legata ad una scelta di programmazione delle partite del Napoli totalmente bocciata da De Laurentiis. Vedremo questo nuovo scontro dove porterà.

Foto: ANSA

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo