“Fiori di Cactus”, l’abbandono dei genitori affrontato dalla sociologa Visone

62 Visite

La docente e sociologa Angela Visone, fra le autrici emergenti di Caivano, ha scelto per il suo secondo libro di trattare una tematica sociale molto delicata: quella dell’abbandono da parte dei genitori biologici nei riguardi di un figlio.

Il libro “Fiori di Cactus”, edito dalla Lfa Publisher, è stato presentato per la prima volta presso la libreria Raffaello al Vomero e ha visto come relatrice Nadia Elisabetta Peschechera, pedagogista, docente, mediatrice familiare e vicepresidente dell’associazione culturale “Daphne” Percorsi di Crescita.

L’autrice ha messo in risalto la profonda ferita che si determina nel sentirsi un “figlio rifiutato” e quali ripercussioni influiscono sul minore adottato durante il corso della propria vita. Nel libro sono raccontate le storie di tre donne che hanno vissuto tale esperienza, ognuna a suo modo, ognuna affrontandola ed elaborandola in modo differente.

Naturalmente sono previste altre presentazioni dopo questo primo esordio, che ha visto una fattiva partecipazione del pubblico intervenuto.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo