A Palazzo Reale svelati i restauri della Fontana e della statua della Fortuna

59 Visite

Ieri mattina è stata inaugurata la versione restaurata della Fontana della Fortuna, da oggi di nuovo visitabile nel Cortile d’Onore del Palazzo Reale di Napoli. I lavori di restauro, coordinati dal direttore Mario Epifani, unitamente ad Almerinda Padricelli, e dalla dottoressa Barbara Balbi, sono durati meno di tre mesi, in un cantiere chiuso al pubblico ma visibile ai visitatori i quali, attraverso alcune “finestre” aperte da varie angolature, hanno potuto seguire “dal vivo” lo stato di avanzamento degli stessi.

 

Come asserito dalla dottoressa Balbi, ‘‘È stato un restauro molto delicato poiché, anche se le condizioni conservative apparivano discrete, alcuni elementi funzionali avevano subìto gravi danni al prezioso materiale lapideo. È stato effettuato un lavoro di squadra che ha previsto l’esecuzione integrata della parte conservativa, funzionale ed estetica”.

 

L’intervento segna la fase di chiusura del progetto dedicato al ripristino delle fontane del Palazzo Reale che, a luglio dello scorso, ha visto tornare alla sua forma migliore anche la Fontana Ovale nel Cortile delle Carrozze.   

“I lavori di restauro delle fontane con i relativi impianti idrici sono stati finanziati dal Piano Strategico ‘Grandi Progetti Beni Culturali’ del MIC per un importo circa 140 mila euro’’ ha evidenziato l’architetta Almerinda Padricelli, “aggiungendo, oltre alla valorizzazione dl manufatto, un ulteriore tassello al programma di risparmio energetico che è uno degli obiettivi della gestione di Palazzo Reale”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo