Al “Bolivar” è Sold out “Il Sogno di una Cosa” di Pier Paolo Pasolini

51 Visite

Un altrogrande successo al Teatro Bolivar in Via Caracciolo per la stogione conlcusiva 2023/2024 firmata per il secondo anno consecutivo dalla direzione artistica Nu’Tracks. 

Si tratta de “Il sogno di una cosa”  in scena la prossima domenica 28 aprile alle 21:00 tratto dal capolavoro Pier Paolo Pasolini con Elio Germano e Teho Teardo che è già sold-out.

Lo spettacolo è la storia di tre ragazzi friuliani che alla soglia dei loro vent’anni d’età affrontano il mondo toccando temtiche sociali più contemporanee: emigrazione, lotte politiche, indilgenza delle origini in campagna, fino  all’integrazione della società borghese del boom economico. 

I giovani ragazzi sognanti di felicità, della bella vita in un paese straniero maturando poi una coscienza politica, sognano la rivoluzione fino  a fare i conti con l’età ormai adulta e morire di lavoro.

“Il sogno di una cosa”  è il primo esperimento di Pasolini scritto negli anni dell’immediato dopoguerra che vuole raccontare condizioni sociali che, dopo il secondo dopoguerra, diversi italiani si trovano costretti a fuggire in Jugoslavia con la speranza di trovare un lavoro dignitoso.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo